GLI ORRIDI DI URIEZZO: IL GRAND CANYON DEL PIEMONTE

ESCURSIONE PER TUTTI - ANTICIPATA A SABATO

Referente Sezione: Vincenzo Madè

Difficoltà: E

Dislivello: 50 mt

Informazioni Utili

Ritrovo: 7.00 Cesate Parcheggio Cimitero (via Dante Cesate)

Trasporto: TRASPOSTO IN PULLMAN FINO A RIEMPIMENTO - POI CON MEZZI PROPRI

Difficoltà: E

Dislivello: 50 mt

Note: IL COSTO PULLMAN VERRÀ RIPARTITO TRA I PARTECIPANTI
PER I NON SOCI OBBLIGATORIA LA POLIZZA ASSICURATIVA CAI AL COSTO DI €. 8,00 + LA QUOTA PULLMAN

ISCRIZIONI TRAMITE MAIL INDICANDO:
PER I SOCI:
- NOME e COGNOME
- N° TESSERA
PER I NON SOCI:
- NOME e COGNOME
- DATA e LUOGO DI NASCITA
- CODICE FISCALE
- COMUNE DI RESIDENZA


PRANZO AL SACCO

In loco si trovano anche alcuni ristoranti e bar.

ISCRIZIONE ENTRO

Giovedì 21/04/2022
Anche in Piemonte ci sono i canyon! in Valle Antigorio, in provincia di Provincia del Verbano-Cusio-Ossola, si trovano una serie di gole scavate nel granito da torrenti che in passato scorrevano a valle del Ghiacciaio del Toce e denominate Orridi di Uriezzo.
Le strette vallate, i tortuosi cunicoli e le gole che oggi è possibile ammirare si sono formate una volta che i ghiacciai sono scomparsi. Il prosciugamento dei vari torrenti alimentati dai ghiacciai ha lasciato spazio ad un vero e proprio canyon che oggi si può visitare a piedi.
Tutt’altro che “orrido” in effetti è lo spettacolo che ci si trova davanti una volta incamminati per questo canyon piemontese incastonato nella Valle Antigorio.
Gli Orridi che oggi è possibile visitare sono tre: l’Orrido Sud, da molti considerato come il più bello e spettacolare, lungo circa 200 metri e profondo da 20 a 30; l’Orrido Nord-Est, molto stretto in alcuni punti, è lungo circa la metà del primo e profondo 10 metri; l’Orrido Ovest, meno caratteristico degli altri due ed indicato per i più esperti, che si trova a lato della mulattiera che da Uriezzo sale verso la strada statale tra Baceno e Premia.
Gli Orridi di Uriezzo sono una perla del Piemonte che vi emozionerà con i suoi paesaggi, i suoi colori che si lasciano scoprire timidi con la poca luce che filtra dalle fenditure da cui si intravede, nelle belle giornate, il cielo blu. Passeggiare tra questi orridi sarà un po’ come camminare nel tempo e sentire la potenza della natura che ha saputo ancora una volta creare uno spettacolo incredibile.
Il percorso è percorribile tutto l’anno ad eccezione dei mesi invernali. Il periodo migliore per visitare gli Orridi di Uriezzo è quello che va da tra marzo e aprile, quando i ciliegi selvatici sono in fiore. È assolutamente sconsigliato uscire dai sentieri indicati dall’apposita segnaletica.

Ultime News

TESSERAMENTO 2022 MODALITA' E COSTI

Continua la ricerca di una nuova sede e BEN VENGANO PROPOSTE. Dobbiamo quindi continuare ad effettuare il tesseramento in modalità remota. Cliccando su questo link trovi tutti i dettagli

CONVENZIONE NOLEGGIO SCI E RIPARAZIONI

Nuova convenzione per tutti i nostri soci con:

 

VISITA IL SITO: Vignatiski.com

 

 

CONVENZIONE - OLIVER SARONNO

CONDIZIOINI E SCONTI PARTICOLARI AI SOCI C.A.I. DI GARBAGNATE MILANESE

Oliver Saronno

STORICA COLLABORAZIONE CON ROBERTO SPOSRT

OK Altre Info
Questo sito utilizza i cookie per aiutarci a offrirvi una migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie da parte nostra.